Come riuscire a cucinare con pochi grassi

Mangiare sano, gustare un piatto delizioso rinunciando ai grassi è possibile.
La maggior parte delle persone pensa che una cucina senza grassi voglia dire perdere peso o superare certe malattie quindi la maggior parte delle volte questa viene considerata senza sapore.

Non è assolutamente così, il cucinare un pesce alla piastra e accompagnarlo con le verdure vuol dire seguire uno stile di vita sano.
Il segreto è tutto nel sapere come cucinare i cibi e quali ingredienti utilizzare, ovviamente cucinare senza grassi significa ridurre l’utilizzo di determinati alimenti come l’olio ed abbandonare determinate tipologie di cottura tipo la frittura.

Cucinare alla piastra è un’ottimo metodo per ridurre i grassi ma non l’unico, per esempio la cucina al vapore è il metodo più utilizzato per cucinare senza grassi.

Potrete cucinare verdure, carboidrati e proteine e se eseguita in maniera giusta, questa tipologia di cottura vi permetterà di conservare tutte le qualità nutritive degli alimenti che cucinerete.
Anche il cucinare sottovuoto risulta essere un ottimo metodo, già utilizzato da tempo nell’alta cucina, si esegue aggiungendo gli ingredienti all’interno della busta che viene a sua volta introdotta in una pentola o in un forno per la cottura.

Come dicevamo, per riuscire a confezionare cibi sani e gustosi potrete utilizzare la cottura al vapore o quella sottovuoto, condite con salse fatte da voi a basso contenuto di grassi come succo di limone o salsa di pomodoro.

Cerca di abbassare anche l’utilizzo del sale potenziando il gusto attraverso l’utilizzo di spezie varie, evita i fritti e le pietanze eccessivamente condite.
Con questi piccoli consigli riuscirai a confezionare cibi più salutari riducendo drasticamente i grassi della tua alimentazione senza rinunciare al gusto.